lunedì 7 novembre 2011

Un aperitivo molto social


Uno degli aspetti che più mi piace dello scrivere un blog è la ricaduta social. In che senso? Nel senso che da quando ho aperto La Femme du Chef ho fatto la conoscenza con un mondo che prima ignoravo quasi del tutto: altri blog e soprattutto altre blogger con cui chiacchierare, la possibilità di scambiare opinioni, leggere storie interessanti, scoprire qualcosa di nuovo. Seguendo i percorsi non sempre lineari della rete mi ritrovo spesso incuriosita da progetti, idee, materie prime. E' successo con Rossella che mi ha fatto finire più di una volta in cucina per sperimentare la tradizione friulana (e vi anticipo che sempre grazie a lei il mio forno continua a lavorare senza sosta...), oppure con le mamme del Momcamp grazie a cui per una mattina tante penne virtuali hanno assunto le sembianze di donne vere!

Stavolta è stato un tweet de La Cucina Italiana a incuriosirmi e spingermi in cucina, passando prima per il mio negozio di fiducia a comprare l'ingrediente con cui cimentarmi: la farina di castagne. La sfida lanciata alle foodbloggers, infatti, è di ideare una ricetta utilizzando questo ingrediente, proprio nella stagione in cui le castagne sono tra le protagoniste della tavola. L'occasione è la manifestazione "Il Desco" che si svolgerà nelle prossime settimane a Lucca, dove avverrà anche la fase conclusiva del contest "Castagne al Desco". (ndr: ci vediamo il 26 e 27 a Lucca...ci sarò anche io!)


Non avevo mai usato prima la farina di castagne e per capirne la resa l'ho usata per l'impasto delle tagliatelle (sì! quelle del compleanno ;) La pasta ne ha guadagnato in profumo ed elasticità e il connubio sapore delle castagne/gusto salato mi ha convinto pienamente. Ho deciso quindi di usare la farina di castagne per realizzare un piccolo fingerfood, uno stuzzichino da mangiare con gli amici durante l'aperitivo, tra una chiacchiera e l'altra... proprio come accade on line!

Eccovi i miei bottoncini alle castagne con tomino e cipolle, per un aperitivo che virtualmente condivido con lettori, bloggers, followers Twitter, amici di Facebook!


Bottoncini alle castagne con tomino e cipolle
Ingredienti per circa 50 bottoncini

Per la base
  • 120 gr farina 00 
  • 40 gr farina di castagne 
  • 115 gr burro 
  • 60 ml acqua ghiacciata 
  • 4 gr sale 
  • 1 pizzico di zucchero 
Per il condimento
  • 3 cipolle rosse medie (circa 300 gr) 
  • 300 ml vino rosso 
  • 2 cucchiai da tavola aceto balsamico 
  • 2 foglie d'alloro 
  • 2 bacche di ginepro 
  • 1 rametto di rosmarino 
  • 1 tomino stagionato (ca 120 gr) 
  • 50 gr formaggio fresco tipo philadelphia 
  • olio extra vergine d'oliva - sale - pepe nero 
Mescolate in una ciotola le farine, il sale e lo zucchero poi unite il burro freddo tagliato a tocchetti e impastate, si formeranno dei piccoli gnocchetti. Aggiungete l'acqua e continuate a lavorare la pasta fino a che non sarà diventata compatta. Trasferite l'impasto su un piano di lavoro infarinato e lavoratelo con il palmo della mano affinché, poco alla volta, gli ingredienti si amalgamino bene e l'impasto diventi uniforme e liscio. Formate una palla e lasciatela riposare in frigorifero avvolta nella pellicola per alimenti almeno due ore.

Mondate le cipolle e tagliatele a rondelle fini. Scaldate in una casseruola un cucchiaio d'olio, aggiungete le cipolle, salate, pepate e lasciate rosolare qualche minuto mescolando di tanto in tanto. Bagnate con il vino rosso e aggiungete l'alloro, il rosmarino e le bacche di ginepro. Coprite e fate cuocere a fuoco basso per circa un'ora fino a quando le cipolle saranno brasate. Eliminate gli aromi e colate le cipolle conservando il liquido di cottura che farete poi ridurre a fuoco vivo aggiungendo l'aceto balsamico. La salsa dovrà ridursi di almeno 2/3 rispetto alla quantità iniziale.

In una ciotola unite i due formaggi e lavorateli con una forchetta, aggiungendo una spolverata di pepe nero.

Stendete la pasta allo spessore di 3 mm e con un coppapasta ricavatene tanti piccoli dischi del diametro di 3 cm, disponeteli su una teglia rivestita di carta forno e cuoceteli per 5 minuti in forno ventilato a 200°C.

Distribuite su ogni bottoncino di pasta un cucchiaino da tè di formaggio, mezzo cucchiaino da tè di cipolle e qualche goccia di salsa di vino rosso.


7 commenti:

  1. Ciao. Le foto spettacolari fan sentire tutta la classe del piatto. La farina di castagne sarà rustica, ma nella tua versione wow è modernissima. Complimenti!
    Anch'io ho dato di Desco, ma versione dolce anzi dolcissima.
    Il tuo Blecs omaggio verrà spedito questa settimana.

    RispondiElimina
  2. Una bellissima proposta
    grazie ciao

    RispondiElimina
  3. Uhhh anche io parteciperò al contest della cucina italiana :))
    Questi finger food mi hanno incuriosito moltissimo e oltre ad esser golosi sono anche carinissimi a vedersi!!

    RispondiElimina
  4. Sono proprio curiosa di leggere tutte le vostre ricette dolci e salate, adesso che ho sperimentato la farina di castagne sono pronta a usarla a più non posso ;)
    Grazie per i complimenti e buona settimana a tutte
    Claudia

    RispondiElimina
  5. Mi piace moooooltissimo questo aperitivo ;)))
    Anche io come te ho sperimentato la farina di castagne e mi si è aperto un mondo ;)))
    Ci vediamo a Lucca!!!
    A prestissimo
    Erika

    RispondiElimina
  6. Cao Claudia, bellissima la scelta della brisè alle castagne, ottima per finger food ma anche per torte salate ! Ci vediamo presto a Lucca !!

    RispondiElimina
  7. Ciao Erika e Carola

    mi fa piacere vi piaccia il mio aperitivo ;)
    ci vediamo tutte a Lucca
    Claudia

    RispondiElimina

Commenti, domande, suggerimenti qui sono sempre ben accetti!
Ditemi la vostra e se non avete un account blogger usate Nome/url e ricordate di firmarvi altrimenti a chi rispondo? :-)