sabato 15 luglio 2017

Frollini all'olio per la prima colazione di vacanza

Sabato mattina, la prima mattina di vacanza.

In realtà sto scrivendo questo post di venerdì pomeriggio, siamo arrivati a Roma da poco, tra qualche ora lasceremo la capitale per raggiungere finalmente il tanto agognato mare e per una settimana io e i bambini dimenticheremo l’asfalto cittadino e l’aria condizionata. Per una settimana ci saranno solo i tuffi, il sole, il primo incontro della piccola con l’acqua salata, le passeggiate lente sulla sabbia bagnata, i costumi come divisa d’ordinanza.

Ci mancherà il nostro chef, rimasto a Milano per lavorare, ma credo che al nostro ritorno avremo così tanto da raccontargli della vacanza con gli zii che gli sembrerà di essere stato con noi, i fiumi di parole di minichef saranno senz’altro in grado di condurlo in un viaggio virtuale al nostro fianco (Sì, siamo entrati in piena fase logorroica, in cui ogni conversazione con minichef si trasforma in un avvincente monologo. Se esista qualcosa in grado di fermare quest’ininterrotto flusso comunicativo non so ancora…).

Sabato mattina ci sveglieremo sentendo l’aria di mare – oh, se mi è mancata – con la frenesia del primo giorno di vacanza, la voglia di correre subito in spiaggia e di tuffarsi in acqua.
Ma prima c’è la colazione, come sempre noi. Perché non c’è nulla che possa impedirci di ritrovarci appena svegli, ancora assonnati e in pigiama, attorno al tavolo della cucina. Passano gli anni ma le abitudini consolidate no.

Oggi quindi vi porto con me in questo primo momento di relax estivo, per il quale ho preparato dei biscotti profumati.
È la terza ricetta in collaborazione con Zucchi e stavolta ho scelto di usare l’olio in maniera per me inusuale, ossia come ingrediente di una preparazione dolce. Nell’impasto dei frollini che porto in tavola stamattina, infatti, niente burro ma un olio delicato che accompagna senza sovrastare il gusto delle mandorle e del limone, il cui profumo è già di suo anticipo di vacanze, non trovate?

Una ricetta semplice, da preparare la sera al rientro dal mare per riempire la casa dell’aroma dei frollini e avere l’indomani mattina una piccola coccola. Io li trovo perfetti con il tè, sia caldo che freddo, ma sanno accompagnare anche la classica tazzina di caffè del buon risveglio.

Adesso vi lascio, è tempo di spegnere il computer e mettersi all’opera!
Buon sabato e buon weekend,
Claudia

Frollini all’olio extravergine del Garda Orientale DOP profumati al limone con scaglie di mandorla
Ingredienti per una ventina di biscotti
  • 200 gr farina 00
  • 80gr farina di riso
  • 100 gr zucchero semolato
  • 80gr Olio Zucchi Extravergine del Garda Orientale DOP
  • 2 tuorli d'uovo
  • 30gr acqua
  • la scorza grattugiata di 1 limone non trattato
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di lievito per dolci
  • 50gr mandorle tritate grossolanamente
In una ciotola mischiate le due farine, aggiungete l’olio e mescolate usando un cucchiaio di legno finché gli ingredienti non saranno ben amalgamati. Unite lo zucchero, il sale, il lievito e la scorza di limone, mescolate velocemente. In un’altra ciotola sbattete il tuorlo con l’acqua, poi unite l’emulsione ottenuta all’impasto e lavorate finché la parte liquida non sarà completamente assorbita. Trasferite il tutto su un piano di lavoro infarinato e impastate velocemente fino a ottenere un impasto uniforme e liscio. Avvolgete l’impasto nella pellicola trasparente e fatelo riposare in frigo per almeno un'ora. 
Trascorso questo tempo date all'impasto la forma di un cilindro dal diametro di circa 3cm e passatelo nella granella di mandorle in modo che aderisca bene a tutti i lati. Con un coltello affilato tagliate tanti dischi di pasta dello spessore di 1 cm circa e disponeteli su una placca foderata con carta forno, ben distanziati tra di loro, distribuendo un po’ di granella anche sulla superficie dei frollini. Cuocete in forno preriscaldato a 160°C per circa 15 minuti, sfornate e fate riposare altri 5 minuti. Conservate i frollini in una scatola di latta affinché mantengano tutta la loro fragranza.
-->

2 commenti:

Commenti, domande, suggerimenti qui sono sempre ben accetti!
Ditemi la vostra e se non avete un account blogger usate Nome/url e ricordate di firmarvi altrimenti a chi rispondo? :-)