venerdì 17 settembre 2010

Ritorno ai fornelli

Oggi ci vuole proprio un riso veloce veloce per riprendere il ritmo del blog!

La mia latitanza dal web è dovuta ad un'esplosione di "turismo amico" qui a Parigi. Tra amici, parenti e la normale vita familiare che va avanti, il tempo di cucinare e scrivere è ridotto ai minimi storici. Però mi sento un po' in colpa... soprattutto quando ho già le foto che mi aspettano!!!

Eccovi quindi un riso che è stato la cena di qualche settimana fa (due... tre? mumble, mumble non riesco a ricordare) quando mi è venuto il desiderio di un riso che non fosse né risotto, né la classica insalata estiva. Ho deciso allora di unire al riso alcuni tra i miei ingredienti preferiti ossia il salmone e lo zafferano e ne è venuto fuori un piatto unico saporito ma leggero, da mangiare tiepido o freddo il giorno dopo. Insomma, il riso giusto per mettere velocemente la cena a tavola e anche per un diverso "pranzo in tupperware" per una gita!

Riso giallo con salmone e pisellini

Ingredienti

250 gr riso

300 gr salmone fresco, spellato e tagliato a bocconcini di 1 cm ca.

300 gr pisellini (meglio se freschi, ma io ho usato quelli surgelati dato che la stagione è andata)

1 porro

1 bustina zafferano

olio evo

sale, pepe bianco

Lessare il riso in abbondante acqua salata e 5 minuti prima che sia pronto aggiungere lo zafferano che così profumerà e colorerà i chicchi. Nel frattempo mettere a stufare in 2 cucchiai di olio evo il porro tagliato a rondelle (solo la parte bianca), quando sarà morbido aggiungere i pisellini precedentemente scottati 3 minuti in acqua bollente. Aggiungere il salmone soltanto alla fine perché si cuoce veramente in pochissimo: io l'ho aggiunto un minuto prima di colare il riso. Salare, pepare e completare aggiungendo il riso e, eventualmente, un ulteriore cucchiaio di olio evo. Far saltare per qualche minuto e servire tiepido o freddo.

5 commenti:

  1. che bella idea!!!! deve ssere buonissimo :-)
    ciao Ely

    RispondiElimina
  2. Ciao Femme!!! Sono tornata dopo questo lungo silenzio :) e ti dico anche che a giugno sarò a Parigi, chissà se riusciamo a trovarci.
    Un bacione

    RispondiElimina
  3. @Ely: giuro che è buono e facile! bentornata anche a te dalle vacanze

    @Blueberry: certo che a giugno ci si vedrà!!! buon rientro :-)

    RispondiElimina
  4. ahahah mi è piaciuta la definizione di pranzo in tupperware

    RispondiElimina
  5. Ciao ti andrebbe di pubblicizzare le tue ricette sul nostro sito http://ilbloggale.altervista.org ? premiamo la tua creatività. Grazie

    RispondiElimina

Commenti, domande, suggerimenti qui sono sempre ben accetti!
Ditemi la vostra e se non avete un account blogger usate Nome/url e ricordate di firmarvi altrimenti a chi rispondo? :-)