lunedì 19 settembre 2011

Carnet d'adresses 2 - Une journée entre filles

Parigi è una città dalle molte facce, mutevoli identità. Per tanti è la città degli innamorati che, rapiti dal suo fascino, si perdono nelle sue strade e nella voglia di viverla attraverso gli occhi della persona amata. Per me è anche una città da scoprire tra donne, in un pomeriggio a passeggio senza meta stabilita ma con la voglia di lasciarsi ispirare dalle vetrine, da portoni lasciati aperti, dal profumo di burro che proviene da una pasticceria, dalle chiacchiere in un caffè.

••

MAMIE GÂTEAUX

Pomeriggio d'inverno. Fuori fa freddo ma voi siete uscite lo stesso perché non si può resistere a un giro nel sixième e poi sapete già che potete sempre rifugiarvi da Mamie Gâteaux (lett. nonna delle torte). Dietro le vetrate di questa piccola sala da tè c'è tutto il necessario per assaporare un momento di confidenze con le amiche: tè, cioccolata calda e diversi tipi di caffè serviti in ceramiche dal gusto rustico (al numero accanto i proprietari gestiscono anche La Brocante de Mamie Gâteaux) senza dimenticare - ovviamente - una scelta di torte del giorno semplici e piene di gusto proprio come quelle della nonna. A pranzo troverete una piccola selezione di quiche salate, insalate e zuppe del giorno per un veloce snack.

Mamie Gateaux

66, rue du Cherche-Midi 75006

Aperto dal martedì al sabato dalle 11.30 alle 18.00

••

BAGELS & BROWNIES

Vi ho già raccontato qui di come sia bello passare delle ore nei parchi parigini. E se non siete riusciti a preparare uno snack per il relax sulla pelouse, potete sempre fare un salto da Bagels & Brownies, piccolo negozio di specialità americane a un passo dai giardini di Lussemburgo. Scegliete il tipo di pane (naturale, al sesamo, ai cereali) e la farcitura tra le diverse proposte, tutte chiamate con i nomi delle città americane. Un consiglio spassionato per interagire perfettamente con i gentili commessi di B&B: anche se avete una perfetta padronanza dell'inglese, dimenticatela del tutto e cercate di pronunciare i nomi dei bagels 'alla francese' (es. Detroit diventa Detruà ;-). Aggiungete un brownie o un maxi cookie e via al parco!

Bagels & Brownies

7, rue Fleurus 75006

Aperto dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 18.00

••

CAFÈ POUCHKINE

Voglia di una pausa durante un giro di shopping sfrenato? All'interno dei grandi magazzini Printemps (vicinissimi alle più note ma mooolto caciarone e turistiche Lafayette) ha da poco aperto un angolo di Russia.Piccola 'succursale' (perdonatemi il termine) di un famoso caffè moscovita, il Cafè Pouchkine è un tripudio di decori, ori e specchi che esaltano i dolci in esposizione. Prendete tutto il tempo necessario a decidere cosa ordinare e poi, con calma, gustate il vostro dolce seduti al bancone. Se volete farvi un'idea e deliziare gli occhi, provate a dare un'occhiata qui sulla loro pagina FB.

Cafè Pouchkine

64, boulevard Haussmann 75009

Aperto dal lunedì al sabato dalle 09.45 alle 20.00, il giovedì fino alle 22.00.

••

CAVEAU MONTPENSIER

Probabilmente se siete in vacanza a Parigi trovare un buon cocktail non sarà tra le vostre priorità ma, se ve ne venisse l'improvviso desiderio, questo è il posto giusto. Un piccolo locale accogliente appena dietro gli incantevoli giardini del Palais Royal. Comodamente seduti sui divani si può chiacchierare sorseggiando un cocktail o una pinta di birra (i proprietari sono britannici quindi la Guinness non manca mai!) in un'atmosfera rilassata e amichevole. I miei cocktail preferiti? Caveau Cosmo e Raspberry Martini, provare per credere!

Caveau Montpensier

15 rue Montpensier - 75001

E inoltre:

Bread & Roses

7, rue Fleurus 75006 e 25, rue Boissy d'Anglas 75008

Un po' panificio, un po' caffetteria, un po' pasticceria. Il locale per accontentare chi cerca un indirizzo per una pausa gourmande senza dover attraversare la Senna (ce n'è uno su ciascuna Rive). Da assaggiare la loro interpretazione della carrot cale con nocciole tostate.

Synie's Cupcakes

23, rue de l'Abbé Grégoire 75006

Aperto dal martedì al sabato dalle 11.00 alle 20.00

Synie, ex avvocato trasformata in pasticciera, è la padrona di casa di questo laboratorio che sforna quotidianamente mille interpretazioni dolci e salate dei cupcakes. Organizzano su richiesta corsi per imparare a prepararli in casa.

8 commenti:

  1. mi hai fatto venire TROPPA voglia di paris, subito!

    RispondiElimina
  2. Daiiiiiii, ora, nonostante tutto quello che ti avevo detto di Parigi, mi hai fatto venir voglia di stare in uno di questi deliziosi cafè, a bere un caffè e mangiare deliziosi dolci dal sapore e profumo intenso di burro....

    RispondiElimina
  3. Parigi vale tutti i viaggi, il mal di piedi dopo una giornata a camminare da un arrondissement all'altro, la pancia piena quasi a scoppiare di dolci. Certo, ci sono anche alcuni aspetti spiacevoli (Tery su alcuni bizzarri profumi parigini non posso darti torto...) ma passano assolutamente in secondo piano.

    Baci e, per la cronaca, ho anch'io una voglia pazza di partire! Magari organizziamo un viaggio collettivo, se volete mi offro come guida ;-)

    RispondiElimina
  4. Claudia, beaucoup de souvenirs m'ont venu à l'esprit en lisant ton post...Beaucoup de rires, de projets, de conversations et de confidences partagées entre amies. J'ai même reconu ma main au Caveau Montpensier!!. Finalement c'était pas mal notre vie à Paris. Pourvu qu'on y retourne un jour...
    Tu me manques!!
    Bisous

    RispondiElimina
  5. Parigi è magica. Con le amiche, con il fidanzato, da soli. E se c'è una fetta di torta buona, beh, sei vicino a toccare il cielo con un dito :)

    RispondiElimina
  6. Ma che bontà!!! mi viene voglia di partire subito e di farmi coccolare col cibo. Baci a tutta la famiglia. Rosalba

    RispondiElimina
  7. Eccomi qui a preparare il mio brevissimo (purtroppo)viaggio secondo i tuoi suggerimenti. Baci!

    RispondiElimina
  8. Adoro Parigi, per me è una città splendida e legata a ricordi meravigliosi :-) Bellissimo post, un saluto ancora

    RispondiElimina

Commenti, domande, suggerimenti qui sono sempre ben accetti!
Ditemi la vostra e se non avete un account blogger usate Nome/url e ricordate di firmarvi altrimenti a chi rispondo? :-)